Affidarsi ad un Distributore Vini o creare la propria Cantina personale?

Il Grande Dubbio di ogni Imprenditore HoReCa:
Vantaggi e Svantaggi delle due controverse soluzioni.

Di Roberto Ballarati | 14 Settembre 2020

Di Roberto Ballarati | 14 Settembre 2020

Siamo nel 2020, in Italia, Patria internazionale del Food&Beverage, capace di attrarre turisti da tutto il Mondo solamente per provare specialità enogastronomiche tipiche ed introvabili in qualunque altro luogo.

 

Tra tutti i prodotti nazionali esistenti uno su tutti è riconosciuto essere fiore all’occhiello della Penisola Italiana, tramandato sulle tavole di ogni famiglia fin dai tempi degli Antichi Romani e che ancora oggi nessuno tranne i cugini Transalpini riesce a produrre con altrettanta qualità.

 

Stiamo parlando del Vino, eccellenza irrinunciabile in qualsiasi attività del settore Horeca e se anche tu sei un imprenditore di questo settore non potrà esserti indifferente l’importanza economica che potrebbe darti possedere una Carta vini ricercata, unica, di grande qualità.

 

Davanti a te si aprono due possibili scenari estremamente allettanti:

 

  1. Creare una tua cantina basata sulle competenze che possiedi, sui consigli ricevuti, sulle abitudini della clientela e sui tuoi gusti personali, tenendo bene a mente che per riuscirci con efficacia devi necessariamente possedere un forte preparazione tecnica sull’Enologia.
  2. Affidarti ad un Distributore che possiede tutte le competenze per creare insieme a te una Carta d’eccellenza, rifornendo con costanza e senza sforzo le tue riserve sulla base dei consumi e permettendoti grazie ad una consulenza personalizzata di risaltare la proposta della tua Attività rispetto alla concorrenza.

 

Le due scelte presentano vantaggi e svantaggi, ma oggi ti spiegherò perché, nel caso tu voglia fare dell’esperienza enologica un grande punto di forza del tuo lavoro, sia pressoché indispensabile ed anche estremamente vantaggioso affidarti ad un distributore di fiducia attentamente selezionato.

 

Prima di iniziare mi sento in dovere di farti una premessa.

 

Esiste la possibilità che tu possegga un’esperienza enologica di altissimo livello e che i Vini siano una tua grande passione da decenni, inducendoti a pensare che occuparti personalmente della scelta delle bottiglie, girando centinaia di cantine e fiere di settore, sia la scelta più logica per i tuoi affari.

 

Nonostante tu possegga tali competenze, il tuo vero mestiere rimane quello dell’imprenditore; potresti avere un Hotel, un Ristorante, un’Enoteca od un Bar, attività imprenditoriali che ti portano via gran parte del tempo e che rendono complicato trovarne altro per seguire tutti gli aggiornamenti che l’ambiente enologico richiede.

 

I Vini sono molto esigenti, si rinnovano di anno in anno con differenze talvolta abissali e se essi rappresentano un aspetto rilevante della tua attività non puoi assolutamente permetterti di sbagliare con essi.

 

Ritengo che la grande differenza tra un rifornimento autonomo e la scelta di un distributore di fiducia risieda nel fatto che un fornitore vive sul terreno la quotidianità, le fiere, gli aggiornamenti, i confronti con i colleghi in maniera incessante ed ha qualifiche tali dettate dall’esperienza sul campo che un imprenditore Horeca, che vive invece la quotidianità nella propria attività, non può avere.

 

Ciò comporta che se davvero vuoi fare della tua offerta vinicola un vero punto di forza, capace di renderti riconoscibile sul mercato, di soddisfare al meglio la tua clientela, affidarti ad un distributore esperto e competente sia la scelta più saggia e sicura. 

 

Sono diversi i motivi concreti per prendere una decisione di questo tipo ed i relativi vantaggi ed ora, tra i vari, ne esamineremo approfonditamente i 3 che reputo più importanti.

 

#1 – L’importanza delle Competenze Specialistiche

#2 – Il Valore del tuo Tempo

#3 – Quality First, Sempre

 

#1 - ALLEANZA TRA CERVELLI, IL POTERE ECONOMICO DI UNA CONSULENZA PERSONALIZZATA

Questa definizione è utilizzata nelle scienze sociali per indicare quanto un gruppo di persone che collabora riesca ad ottenere risultati nettamente migliori rispetto alla somma degli sforzi dei singoli individui che lo compongono.

Il motivo è facilmente intuibile: sommando le singole competenze di persone specializzate in un unico progetto si possono ottenere risultati incredibili per chiunque si affidi solamente a sé stesso.

I casi di successo che seguono tale principio sono innumerevoli, ma ora voglio parlarti del tuo caso specifico e degli enormi vantaggi che potrebbe avere un’attività come la tua nel collaborare con un distributore vini di fiducia.

Da un Lato ci sei Tu, la persona che conosce meglio di chiunque altro la propria attività, un esperto imprenditore che sa tutto dei propri clienti, della propria città, della zona in cui lavora, delle esigenze del mercato, del modo in cui soddisfare i consumatori e rispondere ai loro bisogni.

Dall’altro lato il Distributore, una società composta da esperti che vivono l’enologia a 360 gradi, nel quotidiano, che conoscono le tendenze del mercato, l’evoluzione dei gusti, il cambiamento della produzione e delle annate sulla base del meteo, della zona, dei terreni e di centinaia di altre variabili.

Immagina di unire in una collaborazione le competenze di queste due realtà, persone altamente specializzate, ma comunque abbastanza duttili ed intelligenti da comprendere le esigenze altrui e strutturare offerte su misura vincenti per conquistare la clientela.

In questo l’Alleanza tra Cervelli porta inevitabilmente alla creazione di Carte di alto livello, capaci non solo di garantire alla clientela una scelta di qualità, ma un vero e proprio viaggio enologico senza paragoni e raro per la stragrande maggioranza delle attività italiane.

La tua attività ne gioverà in termini qualitativi ed il livello della tua proposta sarà inimitabile per la gran parte dei tuoi concorrenti, permettendoti di distinguerti ed assimilare le conoscenze necessarie per essere tu stesso a trasmettere la cultura enologica ai tuoi clienti, guidandoli con esperienza e professionalità secondo le linee guida che il distributore ti ha lasciato.

Un vero percorso sensoriale e culturale da diffondere e veder crescere con passione e qualità, un’esperienza da vivere e far vivere alla clientela, un’occasione per vedere crescere i tuoi affari e la fama della tua attività.

#2 - IL RAPPORTO SFORZO/BENEFICI É DETERMINANTE PER STABILIRE IL VALORE DEL TUO TEMPO

Ora che abbiamo visto quanto la collaborazione diretta e personalizzata con persone esperte di enologia possa accrescere la qualità della tua proposta, vediamo anche un vantaggio indiretto che ne consegue per il tuo lavoro ed anche per la tua vita privata.

La Gestione del Tempo, unica moneta democratica, uguale per tutti ed impossibile da far tornare indietro.

Quanto tempo ti richiederebbe occuparti personalmente della selezione di ogni bottiglia presente sulla carta? Quanto la contrattazione dei prezzi con ogni produttore? La gestione della fornitura? Quella del magazzino? 

Pensa anche al tempo dedicato alla ricerca di nuove cantine, nuove esperienze per la clientela, la necessità di formarti ed aggiornarti continuamente per restare al passo coi tempi e con i tuoi competitor..

Tutto questo rappresenta un enorme sforzo di risorse temporali e fatica, senza la certezza che il risultato finale sia tra i migliori presenti sul mercato poiché la tua attività richiederà la maggioranza delle tue attenzioni e difficilmente potrai investire così tanto impegno esclusivamente sul lato enologico.

Certo, te lo ripeto, nel caso tu abbia una passione smodata per il settore, conoscenze decennali maturate sul campo, se ti aggiorni con costanza ed hai soci molto preparati che si occupano insieme a te di tanti aspetti gravosi della tua attività, potrai sicuramente fare a meno di un distributore.

In caso contrario però, il consiglio è quello di valutare attentamente l’aiuto di chi vive quotidianamente tale lavoro e possiede competenze uniche per mantenere alto il livello della tua proposta.

Il costo maggiorato dettato dall’appoggiarsi ad un fornitore/consulente sarà ampiamente ricompensato attraverso un’offerta di alta qualità capace di attrarre più clienti, a cui sommare un’enorme quantità di tempo e fatica risparmiati.

Aggiungi a tutto ciò che collaborare a stretto contatto con un distributore di fiducia ti darà la possibilità di confrontarti continuamente ed apprendere conoscenze sul settore in maniera diretta con il minimo sforzo, potendo così fare colpo anche sui tuoi clienti.

Un lavoro di collaborazione in cui entrambe le parti comunicano ed hanno un reciproco piacere professionale ed anche umano è il più classico esempio di Win-Win per entrambe le parti coinvolte.

#3 - UN'OFFERTA DI ALTA QUALITÀ É L'UNICA CERTEZZA CAPACE DI GARANTIRE IL SUCCESSO NEL LUNGO PERIODO

Terzo ed imprescindibile vantaggio dell’affidarsi ad un distributore è la qualità dei Vini che potrai garantire ai tuoi clienti insieme ad un’offerta varia e sempre all’altezza delle aspettative.

La qualità è un elemento emerso già nei punti precedenti poiché rappresenta un aspetto chiave di qualunque attività imprenditoriale di successo, ma ottenerla ad alti livelli non è mai semplice.

Non si tratta soltanto di offrire un buon vino, una variegata selezione di bianchi, rossi e bollicine, bensì di far vivere al cliente che consuma nella tua attività una vera e propria esperienza di piacere, imprimendo nella sua memoria un ricordo positivo legato a te.

Riuscendo in ciò il consumatore non solo sarà felice di ritornare in altre occasioni, ma parlerà di te ad amici, parenti, a lavoro, lascerà recensioni positive e aumenterà il tuo giro di affari, il tutto grazie ad una proposta integrata che non si ferma ad una carta di qualità, ma nel creare la giusta atmosfera intorno ad ogni bottiglia.

Affidarti ad un distributore di qualità ti permetterà di conoscere cantine uniche, di nicchia, sconosciute anche ai tuoi concorrenti, ma capaci di stupire per la ricercata sofistichezza con cui producono varianti inedite e sconosciute al mercato di larga distribuzione al quale si affidano le attività dalle quali vuoi distinguerti.

Il distributore è capace non solo di presentarti le bottiglie, ma di accompagnarti alla selezione di ognuna sulla base delle tue esigenze specifiche, degli orari a cui lavori maggiormente, dei piatti che hai nel menù, del tuo cliente tipo, dell’atmosfera che si vive nel tuo locale o attività.

La vera qualità non sta nella semplice bottiglia, ma nella capacità di vendere al tuo cliente un’esperienza associata ad essa, un viaggio nei sapori impareggiabile, che solo tu puoi proporre e che un fornitore esperto è capace di guidarti a creare nel migliore dei modi.

Ecco cosa significa qualità, l’abilità di stupire la clientela a tal punto da farla tornare, fidelizzarla e far sì che parli bene di te a tutti gli amici, un successo in termini economici impareggiabile.

Inoltre, potrai fregiare la tua attività del titolo di massimo esperto del settore enologico, valore che in Italia è ampiamente riconosciuto ed apprezzato da ogni consumatore. 

CONCLUSIONI

Qualunque sia la tua decisione, dovrai sempre cercare di fare il possibile per mantenere standard elevati quando parliamo di vendita di vino.

Una carta banale e scontata farà di te un’attività come tante sul mercato, incapace di attrarre quell’ampia fetta di consumatori che ama il settore, che ne parla spesso con gli amici venendo identificati da loro come un’autorità da seguire e capace di spostare il mercato lanciando mode e tendenze.

Non riuscire a conquistare la fiducia di queste persone abbasserà inevitabilmente la percezione qualitativa della tua offerta e ti farà perdere enormi possibilità economiche.

Oltre a ciò ricorda sempre di non fermarti mai alla sola selezione della bottiglia, perché il vino è degustazione enogastronomica, prodotto di piacere e spesso di accompagnamento, con una tradizione millenaria alle spalle da un lato da preservare, ma dall’altro in continua evoluzione.

Fatti trovare sempre preparato ed aggiornato, segui le tendenze, studia i vini che vendi e dimostra la tua preparazione alla clientela, sapendo sempre consigliare la bottiglia giusta per ogni esperienza che il consumatore è venuto per vivere.

Interpreta i loro bisogni e dona loro un viaggio nei sapori senza eguali; si tramuterà nel tuo biglietto di riconoscimento per poterti distinguere, capace di fare della tua attività un punto di riferimento ambito e sempre ricco di nuova clientela.

Ricorda infine che per riuscire in tutto ciò ti serviranno tempo e dedizione, ma che in alternativa puoi affidarti a distributori esperti, competenti e che vivono il settore quotidianamente, pronti ad offrirti prodotti introvabili e consulenze personalizzate di altissimo valore.

In Divisionevini potrai trovare un partner fedele, onesto e preparato, pronto a rispondere ad ogni tua richiesta ed accompagnarti in un percorso di crescita unico nel suo genere.

Se vuoi saperne di più visita il nostro sito Divisionevini.com e sfoglia il nostro catalogo.

Condividi l'Articolo!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp

Condividi l'Articolo!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp